Pallanuoto

Comunicati

01/07/2022Pallanuoto

RAPPRESENTATIVA FEMMINILE: TROFEO "ALFREDO PROVENZALI" 6-7 LUGLIO 2022

01/07/2022Pallanuoto

RAPPRESENTATIVA MASCHILE: TROFEO "SANDRO CASTELLANO" 4-5 LUGLIO 2022

10/06/2022Pallanuoto, Propaganda > Pallanuoto

L’ATTIVITÀ PALLANUOTISTICA RIPARTE DI SLANCIO IN LIGURIA. TODIERE FIN: “SETTORE VIVO E VITALE”

Sono giorni di grande fermento per le attività dei club e degli atleti affiliati al Comitato Regionale Ligure della Federazione Italiana Nuoto, in particolare nella pallanuoto giovanile, dopo il ‘triplete’ - a livello di prima squadra - della Pro Recco che ha conquistato Coppa Italia, Campionato e Champions League.

Proprio in Liguria si sono svolti, nello scorso fine settimana, i quarti di finale del Campionato Under 20 maschile. Alla “Vassallo” di Bogliasco si sono sfidate Iren Genova Quinto, An Brescia, SC Tuscolano Pallanuoto e Acquachiara, con le prime due che hanno strappato il lasciapassare per le semifinali, in programma i prossimi 16 e 17 giugno.

Semifinali che sono già andate in scena, invece, per il campionato Under 20 femminile, già alla fase finale, in corso di svolgimento in questi giorni, sino a sabato, al Centro Italia Nuoto di Avezzano. A rappresentare la Liguria le formazioni del Bogliasco 1951, il Rapallo Pallanuoto e l’US Locatelli, che stanno affrontando Pallanuoto Trieste, Plebiscito Padova, Ekipe Orizzonte, SIS Roma e Vetrocar Verona.

Fra domenica 19 e lunedì 20 giugno, inoltre, si svolgeranno le semifinali del Campionato Under 18A maschile. Crocera Stadium e Pro Recco sono state inserite nel girone 1 con San Mauro e SS Lazio (si giocherà alla “Ferro” di Punta Sant’Anna a Recco); l’Iren Genova Quinto è nel girone 2 con An Brescia, Roma Nuoto e Telimar (appuntamento alla “Marco Paganuzzi” di Albaro, a Genova); la Rari Nantes Savona affronterà Acquachiara, Olympic Roma e President Roma alla “Scandone” di Napoli; lo Spazio Rn Camogli se la vedrà con Posillipo, De Akker e Roma Vis Nova nel girone 4 a Monterotondo, in provincia di Roma.

In programma fra domenica e lunedì i quarti di finale del campionato Under 16. Anche in questo caso diverse le squadre liguri ai nastri di partenza: Iren Genova Quinto (alla “Paganuzzi” di Albaro con Libertas Perugia, Onda Blu e Reale Mutua Torino ’81), Bogliasco 1951 (alla “Vassallo” di Bogliasco con Como Nuoto Recoaro, Pallanuoto Tolentino e Roma Nuoto), Pro Recco (a Padova con An Brescia, Plebiscito e President Bologna) e Rari Nantes Savona (a Monterotondo con Azzurra Nuoto Prato, Rn Cagliari e Roma Vis Nova).

Ma non è tutto. Si è recentemente concluso a Lerici l’ultimo concentramento Acquagol regionale in vista del Torneo Haba Waba internazionale di Lignano, che ha fatto seguito a quelli di marzo (presso la piscina di Genova Prà e la Piscina Sciorba), di aprile (organizzato a Lavagna e Loano) e di maggio sito nella piscina al mare di Sori. In tutto venti Società partecipanti, per oltre 550 atleti fra Under 12 e Under 10.

Infine, il 2 giugno scorso la selezione ligure dei nati dal 2008, guidata da Piero Ivaldi e Francesco Di Lorenzo, è arrivata seconda al "Trofeo Città di Verona", sconfitta in finale dalla rappresentativa veneta, che si è imposta ai rigori dopo aver segnato il gol del pareggio sul suono della sirena.

“L' ennesima e concreta dimostrazione di come tutto il nostro movimento sia vivo e vitale - commenta il presidente della FIN Liguria Silvio Todiere - Dopo due anni di emergenza pandemica  i gestori adesso sono alle prese col caro-bollette. Nonostante questo i club e gli atleti ci stanno regalando grandissime soddisfazioni, in termini di partecipazione e risultati. Grazie a tutto per l’impegno e gli sforzi, come detto moltiplicati in questo particolare momento storico”.